Paolo Pandolfi

 

cornamusabergamasca.it

Sito dedicato all'aerofono a sacco bergamasco il baghèt

Paolo Pandolfi
BENVENUTI NEL SITO DELLA CORNAMUSA BERGAMASCA

COME NASCE UN BAGHET PER HOBBY

Le fasi della costruzione di un baghet hanno inizio con la selezione di un legno adatto.
Il più utilizzato è sicuramente il bosso, possono  però essere utilizzati altri legni più o meno pregiati come l’acero, l’ulivo e più raramente l’ebano.
La lavorazione ha inizio con lo sgrossamento del pezzo, tutto il lavoro è eseguito a mano con l’ascia o la scure.

Segue  la fase di tornitura e foratura grossolana, il tornio può essere di tipo artigianale.
Il pezzo a questo punto viene lasciato a stagionare per oltre un anno.

Dopo la stagionatura, il legno viene lavorato e la prima fase di lavorazione è la foratura.
La foratura finale è fatta con macchine tornio e fresa di tipo industriale in quanto la precisione di foratura è determinate per ottenere strumenti uguali d’intonazione.

Anche un piccolo spostamento diverso tra un foro e l’altro o la diversità di foratura interna darà come risultato uno strumento difficile da intonare o bisognerà costruire un ancia dedicata allo strumento.

Le fasi della finitura e dell’architettura esterna possono essere fatte con tornio artigianale o domestico in quanto l’estetica esterna dipendo solo dal tipo di legno scelto e dalla fantasia del maestro liutaio.

Foratura di una pia con fresa
Finitura del terzo pezzo del 1° orghen

A strumento ultimato si procede alla prova di intonazione .
Gli strumenti vengono accordati con un Sib a 440 Hz.
Sulla pia si possono montare sia ance sintetiche che ance in canna.

Ancia in canna
Esempio di ancia in canna montata su una pia in ebano.
Ancia sintetica

Ance bordoni

Le ance dei bordoni sono costruite in derlin Possono essere indifferentemente usate per il primo orghen o per il secondo orghen, basta solo regolare la distanza dell’anello di bloccaggio che determina un’accordatura grossolana, per la regolazione fine si agisce sulla vite di testa.



La sacca ( baga )

Per costruire la sacca si prende un pezzo di vera pelle trattata, si ritaglia come da modello, si fustellano i fori per l’inserzione delle sunte e poi si cuce a mano.

Baghet finito in ebano con ance in canna sulla pia e ance in derlin sui bordoni

Per informazione
maurizio_pandolfi@yahoo.it - tel. 348 2240498

 

disegni eseguiti da bambini della scuola primaria dopo una lezione sulla cornamusa